Prescrizioni a carico di proprietari, di scarpate, fossi, siepi, alberi

I proprietari dei fondi alberati soggetti a defogliazione ed adiacenti a strade ed aree pubbliche, devono provvedere a loro cura e spese ad un costante e puntuale asporto dall’area pubblica delle foglie cadute dagli alberi ubicati all’interno della proprietà privata.

I proprietari delle scarpate e fossi o di siepi confinanti con la strada o coloro che hanno diritto di condurre acque nei fossi delle strade sono tenuti a provvedere alla cura e manutenzione, per la parte di loro competenza, delle scarpate e dei fossi lungo le strade comunali, impedendo scoscedimenti del terreno e regolando la crescita di arbusti ed altra vegetazione in modo che non sia impedito o ostacolato il deflusso delle acque ed inoltre sono altresì tenuti a mantenere le siepi in modo da non restringere o danneggiare la strada, tagliare i rami delle piante che si protendono oltre il confine stradale e che nascondano la segnaletica o che compromettano comunque la visibilità.


I proprietari di terreni, qualunque ne sia la destinazione o l’uso, devono conservare i terreni stessi costantemente liberi da ristagni d’acqua, liquami, impaludamenti mantenendo i canali di scolo, fossati ecc. in costante stato di buon funzionamento, provvedendo al taglio delle erbe nel letto e sulle scarpate, alla sistemazione delle rive, all’espurgo dei fossi esistenti e, ove occorra all’escavo di nuovi, i terreni medesimi, devono essere tenuti sgombri da depositi e materiali di rifiuto; sui terreni non adibiti a coltura, le erbacce, gli sterpi, gli arbusti, i canneti ecc. devono essere tagliati prima che raggiungano l’altezza di cm. 60. Le siepi vive ed i rami degli alberi che si protendono oltre i limiti dei recinti della proprietà, verso l’altrui proprietà, le strade, i viali e spazi pubblici o aperti al pubblico devono essere opportunamente tagliati.


Si avvisa che, ferme restando responsabilità civili o penali, sono previste a carico dei trasgressori alle norme suindicate, pesanti sanzioni amministrative che saranno comminate in ragione della specifica norma violata.


Avviso (in formato pdf)


Data ultima modifica: 07/10/2005