Piano emergenza caldo

Il Comune di Treviso, come già sperimentato lo scorso anno, ha predisposto anche per l’estate 2011 un piano di emergenza per far fronte ai disagi fisici derivanti dal caldo intenso che possono interessare gli anziani fragili (senza figli o con rete familiare oggettivamente impossibilitata) e le persone adulte sole con difficoltà socio-sanitarie.
A seguito preavviso da parte dell’Agenzia Regionale ARPAV di “disagio fisico intenso prolungato e allarme climatico” per almeno tre giorni consecutivi, il Comune attiverà due Centri anziani della Città, che garantiranno l’apertura dei propri spazi, opportunamente climatizzati.
I Centri Anziani in questione sono quelli ubicati in via Castello d’Amore 2/D (presso ex Foro Boario) e in strada Callalta 58/A (lungo la Restera), che rimarranno aperti con questi orari:

  • – Centro Anziani via Castello d’Amore: dal lunedì alla domenica, dalle 9.30 alle 19.30
  • – Centro Anziani strada Callalta: dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 19.00.

Sarà inoltre attivo il numero verde 800-367577, gestito da operatori dell’Associazione “Telefono Amico”, al quale ci si potrà rivolgere per ottenere ulteriori informazioni e segnalare le proprie particolari necessità legate all’emergenza caldo.

Gli anziani o le persone adulte con difficoltà socio-sanitarie – che vivono da sole e sono prive di una rete familiare in grado di aiutarle – possono infatti chiedere il servizio di trasporto al Centro Anziani, come pure l’accompagnamento presso il medico curante, la farmacia, il supermercato.

In questo caso, Telefono Amico richiederà il supporto dei mezzi e delle persone messe a disposizione dall’Associazione AUSER e dalla Protezione Civile.
Orario numero verde: dal lunedì al venerdì 9.30 – 12.00 e 15.30 – 18.30; sabato 15.30 – 18.30; domenica segreteria telefonica.

Con l’occasione l’Assessorato ritiene doveroso ringraziare pubblicamente tutte le Associazioni e i loro volontari che si sono messi a disposizione incondizionatamente per dare un supporto nella gestione di questa particolare problematica.


Data ultima modifica: 13/07/2011