MERCATO, RIAPERTURA A TUTTI I SETTORI DAL 21 GENNAIO

Gli ingressi saranno contingentati e presidiati da Polizia Locale, alpini e operatori del mercato volontari

Treviso, 18 gennaio 2021

Si comunica che, a partire dal 21 gennaio, riprenderà l’attività dei mercati di tutti i settori con modalità contingentata, regolamentata e nel rispetto delle misure sanitarie in vigore. Le aree mercatali saranno presidiate da Polizia Locale, Alpini e da una parte di volontari fra gli operatori e saranno opportunamente perimetrate e delimitate. L’ingresso sarà regolamentato mentre, sia all’esterno che all’interno delle aree, verrà controllato l’afflusso per evitare il formarsi di assembramenti.

In caso di violazione delle disposizioni, oltre alla sanzione amministrativa da 400 a 1000 euro, è prevista la sospensione temporanea dell’attività.  

«Come anticipato agli operatori la settimana scorsa, è volontà dell’Amministrazione far riprende l’attività dei nostri imprenditori che, a causa della pandemia, stanno vivendo un momento di grande difficoltà», afferma il vicesindaco Andrea De Checchi. «Era necessario lascia passare definitivamente il periodo delle festività per evitare criticità nell’affluenza ai mercati. Per questo, a partire dal 21 gennaio, in ottemperanza alle misure e alle limitazioni della zona arancione, abbiamo ritenuto opportuno la ripresa delle attività. Naturalmente i mercati dovranno svolgersi nel rispetto del piano di sicurezza approvato».

Domani, martedì 19 gennaio, il mercato centrale (Piazzale Burchiellati) sarà limitato ai soli beni alimentari e prodotti florovivaistici.


Data ultima modifica: 19/01/2021