Impianti termici di riscaldamento:accensione anticipata e spegnimento posticipato facoltativi

 In caso di situazioni climatiche che giustifichino l’esercizio degli impianti al di fuori dei limiti stabiliti dalla norma è necessario attenersi a quanto espressamente indicato nell’art. 9 del d.p.r. 412/93 “Limiti di esercizio degli impianti termici” ed in particolare:

  • Al di fuori del periodo 15 ottobre/15 aprile di ogni anno gli impianti termici possono essere attivati facoltativamente per una durata giornaliera non superiore a 7 ore, pari alla metà di quella consentita a pieno regime;
  • La durata di attivazione degli impianti dovrà essere comunque compresa tra le ore 5 e le ore 23 di ciascun giorno;
  • E’ consentito il frazionamento dell’orario giornaliero.

    Leggiil comunicato del Sindaco (in formato pdf)

 


Data ultima modifica: 12/04/2012