BUONI VIAGGIO PER TAXI E NOLEGGIO CON CONDUCENTE NUOVO SERVIZIO AL VIA A TREVISO

Potranno accedere all’iniziativa persone con limitazione alla mobilità o esposte agli effetti economici della pandemia

Treviso, 19 gennaio 2021

Treviso è fra i primi comuni in Italia ad attivare il servizio di taxi e noleggio con conducente per particolari categorie di utenti. In seguito ad un assegnazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di circa 168 mila euro destinati all’erogazione di buoni viaggio per persone fisicamente impedite, con patologie accertate anche se accompagnate o appartenenti alle categorie più esposte agli effetti economici della pandemia, l’Amministrazione comunale di Treviso, al fine di sostenere anche i servizi taxi e noleggio con conducente particolarmente colpiti dagli effetti della pandemia, ha previsto l’emissione di voucher per le persone con disabilità, in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19 o che necessitano di raggiungere luoghi di cura. Il servizio prevede l’erogazione di voucher taxi per un valore complessivo a persona di 200 euro con scadenza al 30 giugno 2021 che consentiranno sia di facilitare gli spostamenti alle persone con limitazioni motorie sia di sostenere settori in difficoltà come quello dei tassisti e dei servizi di noleggio con conducente.

Beneficiari sono i residenti nel territorio comunale di Treviso disabili con invalidità pari al 100%, persone esposte agli effetti economici della pandemia e residenti con necessità di recarsi in strutture sanitarie pubbliche e private (situate anche fuori Treviso) nei limiti di 20 euro a corsa fino a un totale di 200 euro.

Gli interessati potranno presentare domanda nell’apposita sezione che verrà aperta nei prossimi giorni nel sito del Comune di Treviso, secondo la procedura già sperimentata con i buoni spesa. Il contributo verrà erogato direttamente alla Cooperativa Tassisti Trevigiani o dalle ditte di noleggio auto con conducente, in virtù di un’apposita convenzione. CO.TA.TRE e ditte di noleggio veicoli con conducente, destinatarie del contributo, dovranno rendicontare mensilmente le corse effettuate presentando i voucher originali.   

«Abbiamo incontrato i rappresentanti della Cooperativa Taxisti Trevigiani e gli operatori dei servizi di noleggio con conducente per destinare gli specifici trasferimenti del Governo per il trasporto di soggetti con fragilità o colpiti in maniera particolare dall’emergenza Covid-19», sottolinea il vicesindaco Andrea De Checchi. «Il Comune garantirà la possibilità di usufruire di un voucher di 20 euro che consentirà da una parte ai soggetti richiedenti di poter essere trasportati gratuitamente per le necessità quotidiane e dall’altra ai taxisti o titolari di servizio con conducente di avere un’entrata in un periodo in cui tali attività sono state particolarmente danneggiate. Si tratta di una risposta veloce ed efficiente che prende due settori sensibili, quello del sostegno agli imprenditori e quello sociale di supporto alle persone in difficoltà». 


Data ultima modifica: 20/01/2021