Sport dopo la scuola, garantito il servizio anche per il 2016, Michielan: “Lo sport è di tutti, un diritto da garantire fin dalla tenera età”.

“Lo sport è per tutti”. Ci crede davvero l’assessore alla cura e al benessere urbano Ofelio Michielan che grazie al Comitato Provinciale A.I.C.S “Associazione Italiana Cultura dello Sport” anche quest’anno è riuscito a garantire l’attività sportiva per gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado del Comune di Treviso. “Nonostante le difficoltà economiche dell’ente i nostri bambini e ragazzi possono, dopo l’impegno scolastico, impiegare il tempo libero in attività fisita e sportiva nelle palestre del loro quartiere assieme agli amici e compagni di scuola – dichiara l’assessore che ha ufficializzato il provvedimento questa mattina in giunta– un obiettivo raggiunto grazie alla disponibilità del personale docente che ha dato la propria collaborazione. Tutti i ragazzi hanno diritto di provare e praticare uno sport che è salute ma è anche socializzazione, educazione e cultura. Questa iniziativa, che la giunta ha condiviso, è una prima garanzia del loro diritto. Non tutte le famiglie possono spendere centinaia di euro all’anno per far praticare ai propri figli l’attività sportiva, ma siamo convinti che lo sport sia un diritto che va garantito fin dalla tenera età”, chiude l’assessore

Data ultima modifica: 26/03/2019