LEGGE 3/2012 “SALVA SUICIDI” E O.C.C. (ORGANISMI DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI)

Cos’è la legge “salva suicidi”?
Una normativa che consente ai debitori di accordarsi con i creditori per ottenere un dilazionamento del pagamento.

A chi è rivolta?
È diretta ai cittadini privati e alle piccole imprese che non possono accedere alla procedura fallimentare, tra i quali rientrano:

  • liberi professionisti;
  • start up innovative;
  • piccole imprese non fallibili (meno di 200mila euro di fatturato negli ultimi tre anni);
  • aziende agricole di qualsiasi dimensione;
  • consumatori, dipendenti, pensionati;
  • enti no profit.

Come funziona?
I soggetti sovraindebitati (che non riescono a far fronte ai propri debiti) possono proporre ai creditori un accordo di ristrutturazione dei debiti sulla base di un piano che assicuri il regolare pagamento dei creditori estranei all’accordo stesso. L’accordo proposto ai creditori dev’essere elaborato con l’aiuto di appositi organismi di composizione della crisi, gli OCC.

Cosa sono gli OCC?
Sono organizzazioni iscritte in un apposito registro tenuto presso il Ministero della Giustizia.
Ne fanno parte anche gli organismi di conciliazione costituiti presso le Camere di Commercio Industria Artigianato Agricoltura, presso gli ordini professionali degli avvocati, dei commercialisti ed esperti contabili e dei notai.

Cosa fanno gli OCC?
Si occupano di predisporre il piano di ristrutturazione, di raggiungere l’accordo collaborando con il debitore e con i creditori, anche attraverso la modifica del piano oggetto della proposta di accordo. Verificano inoltre la veridicità dei dati contenuti nella proposta e nei documenti allegati, attestano la fattibilità del piano e trasmettono al giudice la relazione sull’accordo.

Quali OCC operano nel territorio di Treviso?

Per visionare la legge 3/2012 e s.m.i. cliccare qui


Data ultima modifica: 10/03/2021